21.6 C
Comune di Casarano
giovedì, 23 Settembre, 2021.

“Porto Cesareo Film Festival”: un concorso per promuovere il “cine-turismo”

Il Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo dà avvio, con la direzione artistica della Dott.ssa Anna Seviroli, alla prima edizione del “Porto Cesareo Film Festival”, un concorso di cortometraggi, mini corti e documentari. Gli obiettivi e le finalità sono molteplici: promuovere e far conoscere il territorio e il patrimonio archeologico sommerso, sensibilizzare al rispetto della natura denunciandone i danni ambientali, valorizzare le tradizioni artistiche e paesaggistiche del Salento e dell’intera Puglia, usufruendo della maestria e delle capacità di giovani artisti i quali, attraverso le loro opere e la loro professionalità, offriranno un valore aggiunto al Festival.

Il “Porto Cesareo Film Festival” focalizza l’attenzione su due focus importanti: il mare e il territorio.

Bando per documentari/cortometraggi

Le sezioni di concorso sono due, una generale il cui requisito principale, oltre le tematiche sotto citate, è l’ambientazione in Puglia e comprende:

Cultura del mare
• Aspetti legati alla biodiversità (flora e fauna marina), ambiente e paesaggi marini e costieri;
• Denuncia danni ambientali, inquinamento e tragedie umanitarie;
• Storia, archeologia e tesori sommersi di Puglia;
• La pesca tra professione, sviluppo e cogestione sostenibile;
• Tradizioni popolari.

Territorio:
• Tutela dell’ambiente;
• Valorizzazione del territorio: storia, archeologia e patrimonio naturalistico;
• Sensibilizzazione al rispetto della natura;
• Tradizioni popolari.

Ed una sezione di concorso speciale indetta dall’Area Marina Protetta di Porto Cesareo che non prevede il vincolo di ambientazione in Puglia e per la quale si prediligono queste tematiche:

● Il rapporto tra l’uomo e il mare: storia, cultura, tradizione, esplorazione, conoscenza, viaggio, speranza;
● Denunciare l’inquinamento ambientale; Marine Litter, ecc.
● La pesca artigianale e professionale, sviluppo ecosostenibile;
● Overfishing: il Mediterraneo minacciato dalla pesca eccessiva, distruttiva e, talvolta, illegale;
● Paesaggi marini e costieri, biodiversità e ambiente.

Il Porto Cesareo Film Festival è aperto a tutti senza limiti di età.
Le iscrizioni sono limitate a 1 opera per autore, società di produzione, scuola o regista indipendente.

costo d’iscrizione: gratis
scadenza del bando: 20/06/2021
mese dell’evento: settembre 2021

Premi:
• Premio A-Mare i Giovani: alla migliore opera audiovisiva realizzata da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni (€ 1.000,00/mille EURO + vini Apollonio)

• Premio le “Tre Torri”: miglior film corto (€ 700,00/settecento EURO + vini Apollonio)

• Premio Palude del Conte: miglior documentario (€ 700,00/settecento EURO + vini Apollonio)

• Premio Area Marina Protetta Porto Cesareo: miglior opera audiovisiva dedicata al mare (€ 700,00/settecento EURO + vini Apollonio)

• Premio Terra D’Arneo: miglior mini corto (€ 350,00/trecentocinquanta EURO + vini Apollonio)

Modalità d’iscrizione:
Le iscrizioni sono limitate a 1 opera per autore, società di produzione, scuola o regista indipendente.

Le opere dovranno essere accompagnate obbligatoriamente :

1) liberatoria, che dovrà essere scaricata, compilata, firmata ed allegata;

a) Per i minorenni la liberatoria deve essere compilata e sottoscritta da un genitori o da chi ne esercita la potestà genitoriale

2) sinossi di max. 5 righe dell’opera;

3) locandina in formato immagine jpg o tiff;

4) documento d’identità valido del titolare dell’opera;

5) I minorenni che intendono prender parte al concorso devono compilare il modulario con i propri dati allegando oltre alla propria carta di identità, un documento del genitore o di chi ne esercita la potestà genitoriale.

Le opere e la relativa documentazione sopra citata, dovranno essere allegate al modulo di iscrizione presente sul sito https://portocesareofilmfestival.com/

- Pubblicità -promo

Ultimi articoli