26.2 C
Comune di Casarano
sabato, 22 Giugno, 2024.
spot_img
spot_img

“Massafghanistan”, il termine coniato dal rapper Kid Yugi, nella Treccani

Kid Yugi è arrivato alla Treccani, l’enciclopedia ha inserito tra le sue parole “Massafghanistan” (che è il titolo di una delle sue canzoni più famose), spiegando anche l’origine del termine coniato dal rapper di Massafra:

“Massafghanistan è un termine coniato da Kid Yugi. Si tratta di una crasi tra Massafra, il comune in provincia di Taranto in cui il rapper è nato e cresciuto e Afghanistan, paese dell’Asia centrale segnato da decenni di guerra e conflitti.”

Nelle sue storie instagram il cantante ha espresso tutta la sua felicità per questo riconoscimento aggiungendo che da piccolo sognava di salvare i giovani in difficoltà diventando un professore, ma che ora ha trovato nella sua musica un mezzo più potente per cercare di farlo.

Chi è Kid Yugi?

Kid Yugi, nome d’arte di Francesco Stasi. Emerso nel 2022, ha cavalcato la scena in modo molto originale.

Nato il 14 aprile del 2001, Kid Yugi è cresciuto a Massafra, in Puglia. Non è un posto qualunque: Yugi è a 20 minuti di macchina dall’ILVA di Taranto, un luogo storicamente problematico per il settore industriale di cui spesso si occupa nei suoi testi. La nostra regione, la Puglia, è lo scenario dove si sviluppa il suo rap (anche in dialetto) legato alla strada.

Fin da piccolo ha letto tanti libri e il suo vocabolario ricercato si sente nelle sue canzoni. Racconta i temi della strada, esplicitamente e senza filtri, con un intento sempre sincero. Ha il giusto bilanciamento tra la tecnica dei freestyle e lo stile del rap per così dire tradizionale, influenzato anche da una certa musicalità trap che sembra scorrere nelle sue vene.

Kid Yugi si candida a non essere affatto un nome “di passaggio”: il suo disco d’esordio, “The Globe”, è un album rivoluzionario e amatissimo dalla scena rap odierna e il nuovissimo lavoro, “I nomi del diavolo”, è riuscito in sole tre settimane a ottenere un disco di platino. Le premesse sono quindi ottime e grazie anche alle preziose collaborazioni come quelle con Tedua, Geolier, Ernia, Sfera Ebbasta, Noyz Narcos c’è da aspettarsi per il futuro una crescita esponenziale.

- Pubblicità -spot_img

Ultimi articoli