14.5 C
Comune di Casarano
martedì, 11 Maggio, 2021.

Concerto 1° Maggio – La musica non si ferma. Ecco gli artisti che si esibiranno.

Dopo più di un anno senza concerti ed esibizioni live, la musica si riconferma quel filo conduttore che accorcia le distanze. Annullata l’edizione 2020 per Covid, torna il Concerto del 1° Maggio, evento promosso da Cgil, Cisl e Uil, prodotto e organizzato da “iCompany”. Il titolo dell’edizione 2021 del Concertone è “L’Italia si cura con il lavoro”.

Il settore dello spettacolo e dell’arte è ancora il più ingiustamente colpito, ma è l’unico in grado di dare l’ossigeno che questa situazione ci sta togliendo. Ed è con un messaggio di speranza di tornare alla normalità che numerosi artisti ed ospiti internazionali si esibiranno sabato prossimo alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, con esibizioni sul posto e collegamenti da remoto.

Tra gli artisti annunciati: Bugo, Chadia Rodriguez Ft. Federica Carta, Colapesce Dimartino, Coma_Cose, Edoardo Bennato, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Extraliscio, Fast Animals And Slow Kids & Willie Peyote, Fedez e Francesca Michielin, Francesco Renga, Gaia, Ghemon, Ginevra, Gio Evan, Il Tre, La Rappresentante Di Lista, Madame, Michele Bravi, Modena City Ramblers, Motta, Nayt, Noemi, Orchestra Multietnica Di Arezzo con Magherita Vicario, Piero Pelù, The Zen Circus, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vasco Brondi, Wrongonyou e tanti altri.

Non mancheranno ospiti di fama internazionale come uno dei volti degli Oasis, Noal Gallagher, e LP. Presenteranno Ambra Angiolini, Stefano Fresi e Lillo.

Performeranno sul palco dell’auditorium romano anche tre giovani artisti emergenti vincitori del premio 1MNEXT dedicato ai nuovi talenti: Cargo da Roma, Marte Marasco da Milano e Neno da Torino, quest’ultimo, artista che abbiamo avuto il piacere di ospitare nella nostra radio durante alcune puntate di Next Generation. 

Sarà possibile seguire il concerto su Raitre e Rairadio2 dalle 16:30 a mezzanotte e rivederlo in replica su RaiPlay. Sarà certamente un’edizione diversa dal solito ma grazie al potere della musica, ci sentiremo tutti meno distanti e speranzosi di poter tornare presto a riviverla dal vivo.

- Pubblicità -promo

Ultimi articoli