6.8 C
Comune di Casarano
martedì, 30 Novembre, 2021.

SERIE D/H: Casarano, “semper FIDELIS”, al Giuseppe Capozza sarà riscatto?

La gara

Pitarresi e Petrarca, Figliomeni e Venturini, Syku e Benvenga, Bruno e Monaco, Santoro e Cerone, Orlandi e Panarelli o, più semplicemente, Casarano e Fidelis Andria: due compagini dalle ambizioni speculari, distanziate da una sola lunghezza in Campionato e con valori tecnico-tattici di tutto rispetto. I padroni di casa di Mister Nevio Orlandi, di ritorno dalla cocente debacle esterna contro la Team Altamura per una rete a zero, pedinano incessantemente, in seconda piazza, il Taranto di Mister Laterza, distante ben otto lunghezze; i Bianco-Azzurri di Mister Luigi Panarelli, di contro, reduci da quattro risultati utili di fila, frutto di tre pari e il successo di settimana scorsa contro il modesto Real Agro Aversa, tenteranno di fare leva sull’ottima condizione psico-fisica dei vari Cerone e Avantaggiato per scardinare la granitica retroguardia Rosso-Azzurra: secondo miglior attacco contro la seconda miglior difesa, ne beneficerà lo spettacolo, o sarà una gara maschia e spigolosa? Per scoprirlo non ci resta che attendere le ore 15:00, quando il Giuseppe Capozza spalancherà le saracinesche, sotto la supervisione del sig. Kevin Bonacina della sezione di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Marco Giudice di Frosinone e Andrea Cecchi di Roma 1.

Casarano

Ottime notizie dall’infermeria per Mister Nevio Orlandi che recupera il gioiello Gianluca Sansone dopo oltre due mesi di stop, ma non l’esperto centrale ex Bari Giuseppe Mattera, ancora ai box dopo l’infortunio della gara contro il Bitonto; non sarà del match Mattia Tascone, bloccato dal Giudice Sportivo in seguito all’espulsione rimediata al “Tonino d’Angelo” di Altamura. Pertanto, il tecnico lombardo potrà contare sui restanti effettivi presenti in rosa, confermando il medesimo scacchiere tattico di dieci giorni orsono con Luciano Pitarresi a presidio dei legni; Gabriele Pagliai sulla corsia di destra con il rientrante Gabriele Quacquarelli sul lato opposto, Giuseppe Figliomeni e Tom Syku agirebbero da perni centrali in retroguardia; chiavi della mediana affidate ad Alessandro Bruno con Andrea Feola e Giuseppe Argento a racimolare gioco a centrocampo; Salvatore Mincica fungerebbe da raccordo tra i reparti, in appoggio ai bomber Domenico Santoro e Samon Reider Rodriguez, in forte ballottaggio con Ciro Favetta.

Fidelis Andria

Sarà un undici alquanto rimaneggiato quello di Mister Luigi Panarelli che dovrà fare a meno del centrale di difesa Fontana per squalifica e dei baby Anatrella e Marino, tormentati dai rispettivi guai fisici, mentre sarebbero da valutare le condizioni di Clemente, non al top della condizione; per quanto riguarda Acosta, neo-acquisto delle ultime ore, proveniente dal Molfetta, sarebbe abile e arruolabile, tuttavia non partirebbe dal primo minuto. Dunque, il tecnico Bianco-Azzurro farebbe di necessità virtù, disponendo i suoi con un equilibrato 3-4-1-2 con Petrarca tra i pali; linea difensiva a tre composta da Clemente, Venturini e Lacassia; l’ex di turno Benvenga e Avantaggiato a presidio delle fasce con Monaco e Manzo centrali; Cerone, reduce dalla doppia marcatura contro il Real Agro Aversa, agirebbe in veste di trequartista, alle spalle di Figliola e Mariano.

CASARANO (4-3-1-2): Pitarresi; Pagliai, Figliomeni, Syku, Quacquarelli; Feola, Bruno, Argento; Mincica; Santoro, Favetta. All: Nevio Orlandi

FIDELIS ANDRIA (3-4-1-2): Petrarca; Clemente, Venturini, Lacassia; Benvenga, Monaco, Manzo, Avantaggiato; Cerone; Figliola, Mariano. All: Luigi Panarelli

- Pubblicità -promo

Ultimi articoli