17.3 C
Comune di Casarano
domenica, 24 Ottobre, 2021.

SPORT – Scontro al vertice tra Casarano e Taranto. Nel volley, la Leo Shoes affronterà il Galatone

Giornata densa per gli sportivi casaranesi quella di domani.

Nel girone H del campionato di Serie D, occhi puntati sul big match tra Taranto e Casarano.

Le due compagini più accreditate per la vittoria finale si sfideranno domani allo “Iacovone”, con fischio di inizio alle 14.30.

Al momento, gli ionici sono in vetta alla classifica con 38 punti, due in più del Casarano, che, però, ha una gara in meno rispetto al Taranto.

Una gara importante, ma non decisiva, per lo meno secondo mister Nevio Orlandi.

«Ci sono ancora diverse partite da giocare, qualsiasi squadra – spiega il tecnico rossoazzurro – può mettere in difficoltà un’altra. Considerando le tante partite ancora da giocare, credo non sia determinante la partita di domani. La domenica è solitamente la risultante della settimana. I ragazzi hanno messo molta attenzione negli allenamenti, seguono le indicazioni che cerchiamo di dare, quindi, c’è buona propensione al lavoro. Domani vedremo se effettivamente quello che abbiamo fatto durante la settimana darà i suoi frutti. Sicuramente, Taranto e Casarano sono le migliori squadre del girone, ma non sono le sole, perché ci sono altre squadre ben organizzate. La classifica stessa, infatti, lo dice: nel giro di pochi punti ci sono alcune compagini che hanno dimostrato di avere una buona organizzazione e buone individualità. Ritengo, quindi, che chiunque può dire la sua in questo campionato e, sicuramente, Taranto e Casarano sono tra queste».

Sul fronte pallavolo, la Leo Shoes Casarano Volley è chiamata a consolidare il secondo posto in classifica nella gara casalinga con il Galatone, in programma per domani alle 17.30.

Si tratta del penultimo appuntamento della prima fase di campionato.

«Affronteremo le ultime due partite della prima fase – dice mister Fabrizio Licchelli – con l’obiettivo di provare a non lasciare nulla per strada. Il cammino è ancora lungo, perché ci sarà una seconda fase, con l’incognita della formula, a causa delle tante partite da recuperare. Noi dobbiamo arrivare nelle migliori condizioni di classifica e di morale. Il Galatone è una squadra che fa dell’agonismo la sua arma principale. Sono avversari che ci mettono tanta motivazione e che in questo momento, non avendo obiettivi di classifica, a causa del blocco delle retrocessioni, possono giocare con più leggerezza. Ecco perché non è consentito abbassare la guardia».

- Pubblicità -promo

Ultimi articoli