15.7 C
Comune di Casarano
domenica, 11 Aprile, 2021.

SERIE D/H: Casarano, “Scudi e gladio in posizione! L’armata-Taranto ti attende!”

La gara

Cresce il fermento per la sfida di Domenica pomeriggio che vedrà l’impianto dell'”Erasmo Iacovone” ospitare l’incontro di cartello tra le due superpotenze del Girone H, il Taranto di Mister Laterza, reduce dall’altisonante successo esterno per quattro reti ad una, nel recupero della dodicesima giornata, contro un modesto Portici e il Casarano del neo-tecnico Nevio Orlandi che ha bagnato con un trionfo di misura il proprio esordio sulla panchina della corazzata Rosso-Azzurra, grazie all’apporto realizzativo di Gabriele Pagliai, al primo personale centro in stagione.

Le probabili scelte dei due tecnici

Taranto

Gli Jonici, attualmente appaiati in prima posizione a quota 38 punti in classifica con venti gare all’attivo, faranno certamente a meno del neo-centravanti argentino ex Castrovillari e Casertana Gastòn Ezequiel Corado, già a segno nel match d’esordio di Sorrento, bloccato da un infortunio, l’estremo difensore Alex Sposito e il centrale di difesa Manuel Gonzalez che vanno a sommarsi con il lungodegente Luìs Alfageme; faranno il loro rientro tra i convocati dopo il turno di squalifica l’under Aniello Boccia e il granitico Antonio Guastamacchia, quest’ultimo leader del comparto arretrato Rosso-Blu.

Casarano

La compagine salentina, che insegue la leadership a due sole lunghezze proprio dai cugini tarantini, potrebbe contare sulla quasi interezza degli effettivi attualmente in rosa, fatta eccezione per Alessandro Longhi e Gianluca Sansone, ancora alle prese con i rispettivi guai fisici e Giuseppe Figliomeni, uscito malconcio dalla vittoriosa spedizione contro il Sorrento. Sarebbe della gara il neo-acquisto ex Gravina Alessandro Ficara in ballottaggio con Salvatore Mincica per una maglia da titolare sulla trequarti e ovviamente Ciro Favetta, protagonista in riva allo Ionio dal 2017 a Gennaio del 2020, ex dal dente avvelenato e già a segno in sei occasioni (di cui una all’ultimo respiro nella gara d’andata che regalava un insperato pari alla compagine di Mister Feola)…è giunto il momento della settima gioia personale?

“All’Erasmo Iacovone l’ardua sentenza…”

- Pubblicità -promo

Ultimi articoli